DIGITAL WORKSPACE

Soluzioni di lavoro a distanza per ogni organizzazione

Un partner tecnologico importante è quello che dà risposte al tema del lavoro a distanza. Perché lavorare insieme non richiede più trovarsi nello stesso posto, ma per creare una forza lavoro distribuita serve ri-pensare a dove si lavora. Con le soluzioni di VMware aiutate i vostri clienti a eliminare le distanze

14 Giu 2021

Casomai ce ne fosse bisogno, ri-portiamo la vostra attenzione su come è cambiato il modo di lavorare nell’ultimo anno. Da pendolari a remote worker, dalla scrivania al digital workspace domestico: il cambiamento è stato tosto e non si tornerà indietro, non del tutto almeno. E se non ci basta quello che abbiamo vissuto sulla nostra pelle, e che vediamo guardandoci attorno, ecco un po’ di letteratura a sostegno di una tesi ampiamente condivisa.

Corsa ai ripari e nuova strategia: i risultati di un sondaggio

VMware ha incaricato Forrester Consulting di condurre un sondaggio che ha coinvolto 526 manager responsabili della strategia e della sicurezza di vari settori a livello globale. La domanda posta è la seguente: come le sfide del passaggio improvviso a una forza lavoro remota hanno influito sulla vostra azienda? Dalle risposte è emerso che:

  • la pandemia ha prodotto impatti aziendali significativi: l’80% delle imprese ha dovuto accelerare la propria strategia per la forza lavoro remota a causa della pandemia, con il 65% delle imprese che si è trovata a “mettere insieme” una strategia per la forza lavoro remota;
  • il 73% degli intervistati considera la necessità di una soluzione integrata per la forza lavoro come una priorità alta o critica;
  • i principali driver per l’adozione di una soluzione integrata sono il miglioramento della sicurezza degli endpoint e la necessità di avere una visione più olistica della situazione.

E come sarà il dopo? Qui un altro sondaggio

A questa domanda risponde un altro sondaggio, condotto in questo caso da Vanson Bourne e commissionato da VMware e Dell. L’indagine si intitola “The New Remote Work Era: Trends in the Distributed Workforce” e analizza i cambiamenti organizzativi in ​​risposta al Covid 19 raccogliendo dati globali da 5.700 manager IT, responsabili delle HR e decisori aziendali.

I risultati rivelano come il Covid19 ha catalizzato le organizzazioni ad agire nonostante la presenza di barriere, accelerando il passaggio intersettoriale al lavoro a distanza e a nuove opportunità. Le aziende che in precedenza erano in ritardo in termini di lavoro a distanza ed esperienza digitale sono state in grado di recuperare e di diventare più inclusive.

I miglioramenti in termini di produttività, soddisfazione dei dipendenti e risparmi sui costi (che ci sono stati e hanno aperto gli occhi a molti) forniscono anche una comprensione chiave di ciò che potrebbe riservare il futuro, poiché è improbabile che le aziende tornino a un modello completamente basato sulla postazione fissa e il lavoro in ufficio.

Scopri i 5 requisiti fondamentali del digital workspace

VMware Anywhere Workspace è la risposta

Alle aziende serve organizzare e gestire le nuove modalità di lavoro, coinvolgendo i dipendenti ovunque si trovino, con maggiore sicurezza e minori dei costi operativi. Dare una risposta a questa esigenza è un’opportunità per diventare partner importanti.

La risposta di VMware si chiama VMware Anywhere Workspace, la soluzione progettata per consentire a dipendenti e collaboratori di lavorare da ovunque livellando gli attriti tra i sistemi IT e chi li usa. Migliore user experience, maggiore sicurezza nel perimetro aziendale allargato, più collaborazione e minori costi operativi. È anche una soluzione, ne abbiamo già parlato qui, con un grande potenziale per il fornitore che vuole diventare un partner importante di aziende che guardano al futuro.

Approfondisci il report di Forrester Consulting

Approfondisci il report di Vanson Bourne

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5