Security Best practices

I 4 requisiti di sicurezza per app moderne

Le app moderne sono il futuro della cybersecurity e richiedono particolari requisiti di sicurezza. E’ essenziale saperli soddisfare per garantire la crescita del business, ma è altrettanto importante restare al passo e seguirne le continue evoluzioni per non perdere alcun vantaggio competitivo

18 Gen 2022

Le auto volanti saranno disponibili entro il 2024 (o almeno così dicono): immaginate che siano più sicure e in grado di fare commissioni consentendo anche una visibilità di livello superiore. Nel mondo della cybersecurity, c’è un corrispettivo di queste auto e sono le applicazioni moderne. Ne esistono già oggi di tipologie molto diverse, ospitano microservizi/API, sono guidate da SLO/SLI e native per il multi-cloud.

Le app moderne trasmettono una sensazione innovativa e futuristica entusiasmante, ma la transizione verso di esse può comportare numerose complicazioni, meglio quindi affidarsi ad alcune best practices di sicurezza standard per affrontare questa sfida e continuare a far crescere il proprio business.

I quattro principali requisiti di sicurezza sono:

  • Connettività sicura multi-cloud
  • Gestione del traffico e sicurezza perimetrale
  • Security Observability
  • Sicurezza distribuita e compliance

Connettività sicura multi-cloud

Gli ambienti multi-cloud stanno diventando lo standard nelle imprese di oggi ma solo perché sono ormai diffusi non significa che siano universalmente compresi. Le reti multi-cloud implicano l’uso di più servizi di cloud computing, storage e traffico in un’architettura costituita da uno spazio unico. Il multi-cloud mira a fornire una rapida distribuzione di risorse cloud, app, software, crittografia end-to-end e molto altro.

Adottare questa strategia in modo efficace significa non concedersi alcun errore. Poiché il multi-cloud è costruito per accelerare la trasformazione digitale di un’azienda deve poter contare su base veloce, sicura e affidabile per fornire un’esperienza soddisfacente all’utente finale. La connettività non può permettersi ritardi e servono controllo, visibilità e policy centralizzate, così come anche applicazioni distribuite.

Gestione del traffico e sicurezza perimetrale

Come il multi-cloud, il percorso del traffico è a più livelli. Pensate ai modelli di traffico che si vedono nella quotidianità (a terra o in cielo): senza principi coerenti, visibilità e distribuzione (pensate alle lezioni di guida), il traffico sarebbe un disastro assoluto. Lo stesso vale per la comunicazione in entrata e in uscita in ambienti a traffico multiplo. I primi strati di difesa necessari sono strumenti di gestione centralizzata e capacità di auto-riparazione, come per un’auto di lusso che si autocorregge quando sente che sta guidando troppo vicino alla linea gialla. Comprendere i microservizi dall’interno – cosa parla a cosa – è cruciale ma anche capire gli analytics, la creazione di flussi e le aspettative, in modo che l’infrastruttura di sicurezza possa essere di supporto alla crescita di qualsiasi impresa.

Security Observability

Di cosa ha bisogno un’azienda per essere sicura? Capire questo è fondamentale; conoscere i propri bisogni non negoziabili – e rimanervi allineati lungo il percorso – aumenta le possibilità di successo nella difesa.

Guardando alle app moderne, prima si riesce a capire le loro vulnerabilità, meglio si può operare. Si tratta di una continua ricerca di equilibrio tra capire, agire e non sovraccaricare il proprio sistema compromettendo l’agilità e la velocità. Ogni azienda ha un punto cieco; l’osservabilità delle interazioni API e dei cambiamenti di comportamento delle app aiuta a individuare i rischi prima che sia troppo tardi.

Sicurezza e compliance distribuite

I carichi di lavoro e le policy variano da un’organizzazione all’altra. Indipendentemente da ciò, la sicurezza dovrebbe essere in grado di penetrare ogni livello delle applicazioni moderne per proteggere l’ambiente senza infrangere alcuna normativa di compliance. I cambiamenti normativi e i mandati devono essere compresi, è necessario stare sempre al passo, specialmente dedicando attenzione alla velocità con cui evolve il mercato e ai tassi di implementazione time-to-value.

I framework di collaborazione DevSecOps si concentrano sulla costruzione della sicurezza mantenendo i professionisti e le policy aziendali in primo piano. Se la sicurezza distribuita e le capacità di compliance sono integrate fin dall’inizio, un’azienda è in maggiormente in grado di continuare a eseguire una manutenzione regolare, piuttosto che impegnarsi in uno smantellamento completo se emergono delle criticità.

Performance competitive ma l’evoluzione continua

Che siate in un’auto volante o alla guida di una vecchia Honda del 2004, una cosa è certa: la tecnologia continuerà sempre a modernizzarsi. Le vecchie macchine dovranno adattarsi e le nuove dovranno dimostrarsi valide. Le applicazioni moderne continueranno ad evolversi man mano che il tempo avanza. La connettività sicura multi-cloud, la gestione del traffico e la sicurezza perimetrale, l’osservabilità della sicurezza e la sicurezza distribuita e la conformità sono quattro requisiti fondamentali per assicurare alle applicazioni moderne performance competitive, ma i vantaggi non si fermano qui.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5